Il manager non è un semplice componente di un team di lavoro, ma una figura professionale che svolge specifiche attività gestorie in una posizione di collaborazione del tutto particolare. Infatti, all’interno dell'azienda o in un ente, ha la responsabilità del processo di definizione e del perseguimento di determinati obiettivi, anche detto management.

Del resto, il buon funzionamento del sistema aziendale è garantito dal comportamento e dall’esempio di dirigenti e manager, nonché dall'apprezzamento che hanno i dipendenti dei propri superiori. 

Pertanto, la formazione manageriale è un aspetto fondamentale per le figure dirigenziali e per i manager, responsabili del team e alle quali è richiesto il costante aggiornamento circa le novità del settore di appartenenza. Ciascuna attività di aggiornamento e miglioramento professionale è infatti indirizzata al miglioramento della produttività propria e del team. 

Come costruire relazione in Smart Working

Lo Smart Working - noto anche come lavoro agile - è una filosofia manageriale basata sui principi di flessibilità e fiducia che sono accordati ai membri del team che, di conseguenza, hanno la possibilità di svolgere le proprie attività lavorative senza recarsi presso gli uffici. 

Spesso accostato a termini quali work-life balance e welfare aziendale, lo Smart Working promuove un approccio orientato agli obiettivi. Tenere sotto controllo la produttività del lavoro dei collaboratori è un compito che, soprattutto per le figure dirigenziali, può essere più complicato quando viene concessa la modalità di lavoro agile. 

Gestione delle deadline 

Come garantire, quindi, il rispetto delle scadenze e delle deadline senza rinunciare all’apporto personale e alla costante condivisione di idee? È necessario che il manager effettui un passaggio da una modalità di controllo basata sulla presenza ad un approccio basato sui risultati raggiunti nei tempi condivisi. 

Per farlo è fondamentale che il dirigente imposti e coltivi un rapporto di reciproca fiducia con i collaboratori, gestendo in maniera trasparente, efficiente e costante la comunicazione con essi. A questo proposito è opportuno sfruttare tutti gli strumenti che la tecnologia mette a disposizione, differenziandoli in base al livello di formalità della comunicazione. 

Gli strumenti per costruire un rapporto di fiducia con la formazione manageriale  

  • Posta elettronica: le comunicazioni tramite e-mail sono perfette per condividere scadenze e aggiornamenti sullo stato di avanzamento di un progetto, nonché per fornire suggerimenti pratici o richiedere modifiche. 
  • Videoconferenza: è uno strumento fondamentale che permette di instaurare o mantenere un rapporto umano tra dirigente e collaboratore. Da questo punto di vista si suggerisce di alternare le semplici telefonate alle video call. 
  • Chat: è un mezzo che deve essere usato con parsimonia, ma che - se adoperato in maniera corretta - può contribuire alla creazione di un rapporto personale tra i due membri del team. 

Formazione manageriale per gestire ed interagire con i clienti in Smart Working

La comunicazione ricopre un ruolo di fondamentale importanza solo in un contesto di collaborazione con gli altri membri del team, ma soprattutto nelle interazioni con i propri clienti. Sebbene possano essere fatte delle distinzioni in base al settore d’attività, è opportuno ricordare che la gestione dei partner è un aspetto che non deve essere sottovalutato, soprattutto quando è richiesta un’interazione in Smart Working

Adottare alcuni comportamenti diventa fondamentale  

  • Distinguere le modalità di comunicazione: in base alla seniority del cliente e al rapporto con esso è opportuno differenziare i canali comunicativi. Effettuare una chiamata sul telefono aziendale è una prassi che consente di mantenere il rapporto vivo senza risultare invadente, mentre la videochiamata è preferibile quando c’è un grado maggiore di confidenza.
  • Chiamare durante gli orari lavorativi: sebbene lo Smart Working garantisca maggiore flessibilità di orari, tuttavia è preferibile mettersi in contatto telefonicamente con il proprio cliente durante i cosiddetti orari d’ufficio. 
  • Non perdere occasione per interagire: lo smart working non deve essere l’occasione per allenare i rapporti tra fornitore e cliente, ma al contrario può essere un’evenienza per poter far sentire la propria vicinanza. 
  • Mantenere l’umore alto: è opportuno ricordare che, spesso, i clienti hanno bisogno di essere rassicurati - soprattutto in determinati periodi. Pertanto, è preferibile mantenere un umore positivo e proattivo, senza lasciarsi andare al pessimismo. 

Costante Follow Up ed interazione continua

Lavorare in Smart Working, grazie alla flessibilità insita in questa filosofia manageriale, può costituire l’occasione per mantenere un’interazione continua e puntuale

In particolare, è opportuno ricordare l'importanza di fornire continui follow up: mantenere un contatto diretto, dimostrare attenzione verso un progetto e mostrarsi partecipi del loro andamento è un elemento che permette a numerosi manager di distinguersi e fidelizzare il cliente. 

L'importanza del feedback è la base di ogni formazione manageriale 

Fornire continui feedback è molto importante anche nei confronti dei propri collaboratori che, in questo modo, non avranno la partecipazione di essere dei meri esecutori. Per aumentare la capacità di interazione tra manager e collaboratore è fondamentale che l’azienda si occupi di fornire tutti gli strumenti necessari ad entrambe le figure affinché possano comunicare adeguatamente. 

Computer con processori adeguati, smartphone aziendali nonché uno spazio di condivisione in Cloud (da Google Docs ai software per la gestione di progetti come Basecamp) sono solo alcune delle alternative che un’azienda deve valutare per mettere tutti i membri del team nella condizione di poter collaborare in maniera proficua, duratura e senza perdite di tempo. che consentono di monitorare i progressi delle attività, entrare in contatto con referenti aziendali e pianificare progetti da remoto.

Sii aperto al confronto ed alla condivisione anche in Smart Working

Per essere un buon manager non bisogna confondere i concetti autorità ed autorevolezza: infatti lo stile direzionale prevede non solo la capacità di far raggiungere determinati obiettivi al proprio team, ma presuppone una mentalità “illuminata” e lungimirante. 

È importante ricordare, quindi, quanto sia fondamentale non solo condividere e motivare al raggiungimento dei risultati, ma anche condividere una visione di come poterlo fare concretamente. Il clima di lavoro, anche in Smart Working, deve essere di reciproca e proficua organizzazione delle attività nel rispetto della flessibilità che questa filosofia manageriale suggerisce.

Summary

La formazione manageriale è fondamentale per aumentare la produttività del lavoro. Formazione manageriale e soft skill possono aumentare produttività del lavoro? Ecco l'articolo sulla formazione manageriale.

Se sei un professionista in cerca di una nuova sfida professionale, candidati alle opportunità di lavoro.

Disponible su Google Play
App store

I più popolari