Se stai cercando un nuovo lavoro, probabilmente proprio in questo periodo passi molto tempo a editare il tuo CV e renderlo di successo. Se vuoi affrontare con successo il primo step, non trascurare questi aspetti importanti che ti presentiamo.

La ricerca di lavoro e l'invio del curriculum

Cercare un lavoro e candidarsi per un’opportunità oggi è molto più facile di un tempo. Spesso sui portali di annunci di lavoro o su LinkedIn è possibile candidarsi con un semplice clic.

Ciò che la maggior parte dei candidati non sa è cosa succede al suo CV dopo averlo inviato a una società di selezione o ad una persona del dipartimento risorse umane di un’azienda. Puoi risparmiare loro un sacco di lavoro (rendendoli felici), se conosci meglio i processi di selezione online.

Ti potrebbe interessare anche come ottimizzare il profilo LinkedIn.

Parole chiave nel curriculum

Non appena premi il pulsante di invio e il curriculum arriva a destinazione, un software lo analizza prima di renderlo disponibile all’interno del database del selezionatore.

Tieni a mente il percorso del curriculum a seguito della candidatura

La maggior parte delle grandi aziende ha un software che scansiona i CV sulla base della ricerca di parole chiave come forma di “pre-qualifica” rispetto ad un annuncio specifico redatto dal team HR dell’azienda.

Scrivere un CV efficace 

È quindi molto importante che tu legga attentamente l’annuncio di lavoro e inserisca nel tuo CV le parole chiave che individui (se hai le competenze giuste, naturalmente!). Scrivere un curriculum efficace è fondamentale per essere contatto per il primo colloquio di lavoro.

Inserisci nel curriculum le qualifiche più comuni

Le aziende spesso usano qualifiche di lavoro diverse tra loro in funzione dei settori in cui intervengono - e non tutte coprono la realtà di un lavoro.

Esempi perfetti sono i titoli ambigui dei promotori finanziari. Si potrebbe pensare che un Vicepresidente (VP) sia qualcuno in cima alla gerarchia dell’azienda, mentre in realtà si tratta di una posizione di medio livello.

Non fare confusione

Per evitare confusione - per il software che scansiona il curriculum o per la persona che lo legge - dovresti adattare le qualifiche di lavoro riflettendo quelle usate nel settore per il quale ti stai candidando. È importante parlarsi con lo stesso linguaggio.

Inizia sempre il curriculum con i contatti

Una delle prime cose che un programma di una società di selezione analizzerà e memorizzerà sono le tue informazioni di contatto.

Non è raro che i candidati inseriscano il loro numero di telefono e indirizzo mail nell’intestazione o nel piè di pagina del CV. Tuttavia, in questo modo il nostro software non sarà in grado di scansionare i contatti, quindi non saranno inviati al selezionatore. Inseriscili come forma di testo all’inizio del CV.

Mantieni il layout di bas

Per alcuni questo potrebbe sembrare un controsenso: eppure è meglio mantenere il layout del CV semplice e lineare. Non usare immagini nel curriculum e non salvare il CV stesso come immagine - perché questo rende impossibile al software scansionarlo (e leggerlo).

Tabelle ed elementi speciali

Lo stesso vale per le tabelle: se vuoi facilitare il compito delle società di selezione, invia un semplice documento Word in un layout di base. Per i creativi e ruoli particolari ovviamente il discorso cambia.

Potrebbe interessarti anche i 10 dettagli da controllare prima di inviare il curriculum.

Non abusare del tasto invio

Ricorda: non cercare di risolvere i tuoi problemi di lay-out/design con il tasto Invio!

Perché? Quando il curriculum viene scansionato dal software, restituirà i risultati in “rich text”, il che significa che costringerai il recruiter a ripulire tutti i simboli di formattazione prima di inviarlo al suo cliente.

Fare il curriculm: altri consigli

Non sei sicuro che il tuo CV risponda a tutti i requisiti? Naviga il nostro blog e scopri tutti i consigli utili per ottimizzarlo. Ti consigliamo di leggere anche come fare un curriculum efficace e come sarà il CV nel futuro.

Ora che hai migliorato il tuo curriculum sei pronto a candidarti e provare a convincere il selezionatore con il tuo CV, ottenendo così un colloquio di lavoro. Ti consigliamo di iniziare a leggere come rispondere alle domande difficili del colloquio e  come gestire un colloquio basato sulle competenze

Summary

Ecco come convincere i selezionatori con il curriculum. Scrivere il CV per ottenere  un colloquio di lavoro non è semplice: ecco 5 consigli per convincere i selezionatori con il CV ed ottenere un colloquio di lavoro

Disponible su Google Play
App store
Resta aggiornato!
Ricevi una mail settimanale e rilancia la tua carriera!

I più popolari