Si parla molto di leadership, e ci sono diversi stili e teorie a riguardo. Basti pensare agli ultimi due CEOs di Apple, Steve Jobs e Tim Cook., due personalità con stili di leadership molto diversi tra loro. Cook è conosciuto per essere un personaggio molto informale ed amichevole. Ha dichiarato ad esempio: ”Abbiamo recentemente discusso al nostro interno di molte cose cui ad esempio come essere maggiormente trasparenti su ciò che stiamo facendo” - Jobs aveva tutt’altro stile e lo si ricorda per il modo stridente con cui aveva risposto ad un ex dipendente Apple “ Tutte le grandi decisioni sono state prese coinvolgendo relativamente poche persone - Le persone hanno personalità, tratti e abitudini differenti che si traducono in altrettanti diversi stili di leadership. Essere introverso infatti condizionerà significativamente il vostro atteggiamento da leader. ”Anche la cultura gioca un ruolo importante: i leader italiani sono sicuramente molto diversi da quelli giapponesi o nord europei. Ma indipendentemente da dove vieni e o dalla tua personalità ci sono delle cose essenziali che un leader non può non conoscere:

Ecco le 10 cose che un leader deve sempre sapere:

Leader è Fiducia

Prendendo corrette decisioni di business, portandole a termine con successo e mostrando fiducia nella vostra leadership, a catena genererai fiducia anche nel team che conseguentemente contribuirà al successo.

Leader è creare obiettivi condivisi

Avere obiettivi comuni e condivisi ti aiuterà a determinare il potenziale dei tuoi collaboratori cosicché ognuno potrà contribuire al successo dell’azienda. E’ l’approccio inclusivo che crea un più forte senso di appartenenza e comunità.

Leader è rappresentare i valori aziendali

Prima di comunicare I vostri obiettivi ed I vostri valori, dovete essere sicuri di viverli in prima persona e soprattutto di rappresentarli. I valori devono essere al centro e trasmessi ancor prima di essere comunicati.

Leader è condividere

I buoni leader diffondono la conoscenza. In questo modo aiuterete I vostri collaboratori a crescere e migliorare e li incoraggerete, giorno dopo giorno, a creare anch’essi un proprio stile di leadership.

Leader è riconoscere e premiare le best practise

Date riconoscimento, premiate e condividete I successi all’interno del team, casi di successo o comportamenti di valore. Nel farlo contribuirete a creare una cultura che premia la meritocrazia, e motiverete i diversi membri del team a migliorarsi e fare meglio.

Leader è abbracciare il cambiamento

Il cambiamento è un evento naturale sia nella vita sia nel business. Non temetelo ma anzi abbracciatelo e accompagnatelo. I buoni leader sono sempre preparati al cambiamento e nel trovare in esso nuovi spunti di miglioramento, risorse e opportunità.

Leader prendersi cura di voi stessi

Nessuno vuole un leader stanco, stressato, oberato di lavoro ed infelice. Siate sicuri di avere sufficiente cura di voi stessi, di dormire le ore necessarie, di avere un buon equilibrio vita lavoro, di modo che siate pronti ad affrontare positivamente anche le sfide più difficili. I vostri collaboratori lo apprezzeranno moltissimo.

Leader è trasparenza e comunicazione

Una comunicazione trasparente e positiva promuoverà l’onesta all’interno del vostro team, cosicché ognuno si sentirà libero di esprimere se stesso e le proprie opinioni senza temere il giudizio e nel sincero interesse del gruppo

Leader credere nelle proprie convinzioni

Credi nelle tue convinzioni e sostienile. Qualsiasi leader ha il dovere di guidare il cambiamento, credendo in se stessi e nelle proprie convinzioni.

Leader è provare ad essere il leader che si desidera

Quando evolvi nella tua carriera ricordarti del leader che avresti voluto tu stesso quando hai iniziato. E prova ad essere quella persona

Disponible su Google Play
App store
Resta aggiornato!
Ricevi una mail settimanale e rilancia la tua carriera!

I più popolari