Leadership e management sono disponibili in varie forme e stili. E non tutti possono diventare grandi leader, né tutti possiamo diventare grandi manager. Sono due ruoli distinti che richiedono competenze diverse per raggiungere successo e soddisfazioni. Sapere  esattamente in cosa consiste ogni ruolo ti permetterà di capire se sei un leader o un manager. In entrambi i casi, è utile sapere come si dovrebbe agire all’interno del ruolo.

I Manager: esecutori per realizzare la visione del  leader

In generale, i manager contribuiscono a realizzare le idee del leader. Un leader si adopererà per innovare e sperimentare nuove  politiche allo scopo di guidare la direzione del business. Si richiede una elevato livello di coraggio, elemento necessario per una buona leadership. Immaginate il leader come trendsetter. I dirigenti sono quelli che seguono queste tendenze, facendo attenzione che la forza lavoro aderisca a queste tendenze. Non è imposizione, perchè i collaboratori che hanno fiducia nei loro capi credono, sostengono, abbracciano  completamente le linee guida dettate dal proprio leader.  In generale le linee guida provengono dalla comprensione,  dall’ innovazione e dalla competenza. Chiamatela visione, se volete.

I manager non solo possono però essere considerati meri facilitatori della visione di un leader, in quanto contribuiscono a promuovere la visione di un leader, assicurando che i dipendenti la seguano. I gestori sono i custodi che sorvegliano le attività del business. E 'importante avere una squadra di buoni manager perché sono loro che possono fare  la differenza nel condurre  un'azienda verso il successo o meno.

Ovviamente i leader non sono privi di responsabilità. Un leader non capace può essere anche peggio di un team di manager incompetenti perché le sue decisioni sbagliate possono portare alla conclusione di una società. L'esempio più recente è Marissa Meyer a Yahoo! Durante il suo mandato , ha tentato di rivitalizzare Yahoo! attraverso molteplici (e senza successo)  acquisizioni.  Yahoo!  fu acquistato da Verizon per soli 4,8 miliardi di dollari. In sostanza ciò che i manager fanno è organizzare, facilitare, assegnare e definire uno scopo. Immaginiamo che i leader si pongano le domande  su che cosa e perché, e che i manager si domandino  come e quando.

Segui il leader, raccogli i frutti

I leader devono credere nelle fermamente nelle proprie idee e convincere la gente che questa è la visione più efficace  per il business. Questo non significa che non commettano mai un errore, però hanno la capacità di trovare una soluzione rapida e le azioni concrete per rimediare. Il manager dovrà poi fare in in modo che la visione  del leader venga effettuata correttamente, richiedendo alti livelli di pianificazione e strategia.

Un grande leader spesso rompe gli schemi - mentre i manager che hanno a  fare con sistemi complessi devono capire come utilizzare al meglio la propria squadra in questi stessi sistemi.

I leader tendono a trovare le persone migliori per farsi affiancare e quindi il sistema è costruito intorno a quello. Una differenza fondamentale tra i leader e la gestione quindi è che i leader ispirano la loro forza lavoro, utilizzano l'autorevolezza senza bisogno di impartire ordini.

I leader pensano più a lungo termine, prendono rischi e cercano la trasformazione. Pensate ad esempio nel Parlamento: il leader di un partito politico dovrebbe essere quello con la visione e le persone che lo aiutano a realizzare questa visione sono i politici eletti. I manager, come i membri del parlamento, sono importanti per il raggiungimento degli obiettivi, senza dubbio, ma è per primo il leader che deve governare una società (o partito politico) e guidarlo al successo con la sua visione e ispirando la folla.

I due ruoli vanno di pari passo - un buon leader avrà bisogno di un buon manager, ovviamente, ma trovare il leader giusto è molto più difficile che trovare un buon manager.

Leader e manager - una simbiosi necessaria

I manager capaci devono essere aperti a nuove idee, hanno bisogno di adattarsi ai cambiamenti e non perdere la motivazione, devono  aspettarsi l'eccellenza dai loro dipendenti e comunicare regolarmente e in modo efficiente. Allo stesso modo, i leader devono essere in grado di dimostrare anche queste abilità.

Tuttavia, è il modo in cui essi utilizzano le proprie competenze che mette in evidenza le differenze fondamentali nel modo in cui i manager gestiscono e i leader conducono. I leader si presentano con le idee, e saranno i catalizzatori per il cambiamento. I manager dovranno poi veicolare la visione al proprio team. Pertanto il rapporto tra uºn leader e un manager deve essere cooperativo e collaborativo, condizione necessaria per il successo anche della forza lavoro.

In cerca di lavoro?

Trova le migliori opportunità sul nostro sito.

Candidati ora
Resta aggiornato!
Ricevi una mail settimanale e rilancia la tua carriera!

I più popolari