Tu sei qui

Come negoziare il proprio stipendio

Quando iniziate una trattativa per lo stipendio dovete avere aspettative realistiche e precise, basate sulle vostre competenze, sull’esperienza e sullo standard attuale di mercato. Essere informati porta ad avere fiducia in se stessi: leggete i nostri suggerimenti e otterrete tutte le conoscenze necessarie per negoziare il vostro stipendio con successo.

Fare ricerca sull’azienda e sulla posizione per poter negoziare il proprio stipendio

Conoscere la situazione finanziaria dell’azienda vi darà un’idea più realistica e precisa di cosa potete aspettarvi. Un’azienda che sta affrontando difficoltà economiche o una start up non è in grado di offrire ai nuovi dipendenti lo stesso salario di un’azienda affermata e di successo. Inoltre vi conviene scoprire quanto sono pagati i dipendenti in posizioni analoghe, sia all'interno dell’azienda che nelle altre aziende. È fondamentale conoscere il valore del vostro ruolo prima di negoziare il proprio stipendio.

Stabilite di cosa avete bisogno

Fate una valutazione completa delle vostre esigenze finanziarie personali. Considerate il costo della vita, gli attuali standard di mercato, la vostra formazione e la vostra esperienza. Da questi fattori potete arrivare a stabilire uno stipendio minimo accettabile e anche uno stipendio ideale. Questi numeri saranno utili quando sarà il momento di negoziare il proprio stipendio durante le trattative. Ricordate: impostare il limite dello stipendio troppo in basso dimostra mancanza di fiducia e di informazione. Avviate la trattativa indicando lo stipendio che desiderate e non accettate nulla al di sotto del livello di stipendio che considerate minimo.

Prendete in considerazione benefit e incentivi

Ci sono molti benefit e incentivi che un datore di lavoro può offrire, oltre allo stipendio fisso. Pensate a degli incentivi non monetari che sareste lieti di accettare. Supporto formativo, orari flessibili, auto aziendale, più giorni di ferie, un ufficio con vista, e una reale opportunità di avanzamento di carriera sono solo alcuni esempi da considerare per negoziare il proprio stipendio.

La tempistica è importante

Vi consigliamo di lasciare che sia il potenziale datore di lavoro a portare il discorso sullo stipendio. Se nel corso del colloquio dovessero chiedervi quali sono le vostre aspettative di stipendio, informate l’intervistatore che prima desiderate sapere di più sul ruolo. Una volta che vi è stato ufficialmente offerto il lavoro, siete in una posizione migliore per negoziare il proprio stipendio.

Negoziare il proprio stipendio in modo deciso ma giusto

Avendo fatto una ricerca e sapendo quello che si vuole e quanto si vale, non si dovrebbero avere problemi nel negoziare il proprio stipendio. Cercate di capire che sia voi, sia la persona con cui si sta per negoziare il proprio stipendio, volete il meglio. Siate corretti e realistici con voi stessi e con il vostro futuro datore di lavoro. Avviare la trattativa per negoziare il proprio stipendio con fiducia dimostrerà al vostro datore di lavoro che ha fatto una scelta saggia.