Tu sei qui

Come migliorare il vostro equilibrio tra vita privata e lavoro

I consigli pratici degli specialisti di recruitment di Michael Page

Il lavoro sta prendendo il sopravvento sulla vostra vita privata? I vostri amici hanno dimenticato che aspetto avete? Molte persone vanno in ufficio prima del necessario e lo lasciano ore dopo che tutti gli altri sono andati via. E, come se questo non fosse già abbastanza grave, i dipendenti più dediti al lavoro impiegano diverse ore per lavorare a casa la sera e nei week-end, inficiando così l’equilibrio tra vita privata e lavoro.

Le ragioni principali per cui dovreste ritrovare equilibrio tra vita privata e lavoro, sono:

  • Vi sentite sopraffatti e oberati di lavoro
  • Volete trascorrere più tempo di qualità con un compagno / con i vostri bambini
  • I lunghi tragitti casa-lavoro vi fanno perdere troppo tempo al giorno
  • Trascurate gli amici / gli impegni sociali
  • Vi ritrovare a lavorare da casa la sera o durante il week-end

 In sostanza, tutto si riduce a una migliore gestione del tempo. Ecco quindi cinque suggerimenti per migliorare il vostro equilibrio tra vita privata e lavoro:

1. Sfruttate al meglio il tragitto casa- lavoro e viceversa

Quando siete sui mezzi pubblici, potete sfruttare il tempo trascorso durante il tragitto per rispondere alle e-mail, in modo da essere pronti a iniziare a lavorare non appena arrivate in ufficio. In alternativa, utilizzate questo tempo per leggere. Ritagliarsi un po’ di riposo prima e dopo il lavoro può liberare la mente dallo stress da ufficio, aiutare a rilassarvi a fine giornata, e ristabilire l’equilibrio tra vita privata e lavoro.

Se abitate abbastanza vicini al vostro ufficio da poter andare e tornare camminando, correndo o in bicicletta, utilizzate questa opportunità per praticare il vostro esercizio quotidiano: ridurrete i costi della palestra e ottimizzerete i tempi, in modo anche da avere la sera più libera per trascorrerla con gli amici o la famiglia! Fare esercizio fisico e mangiare in modo sano aumenta la vostra energia e la vostra lucidità, rendendovi più produttivi nel corso della giornata aiutandovi a ritrovare equilibrio tra vita privata e lavoro.

Se dovete guidare per andare al lavoro potete acquistare libri audio e sfruttare al massimo il tempo che trascorrete in auto. Se utilizzate un’auto collettiva, non potrete ottimizzare il tempo in questo modo ma almeno risparmierete sul costo della benzina.

2. Date le giuste priorità ai vostri task

Anche se non potete sempre attenervi strettamente alla vostra pianificazione di attività (telefonate e riunioni che si prolungano sono le cause più comuni che costringono a posticipare gli altri task), imporvi delle scadenze quotidiane e settimanali vi aiuterà a essere più produttivi e a uscire dall’ufficio puntuali ogni giorno, migliorando l’equilibrio tra vita privata e lavoro. Usate il telefono, le e-mail o il calendario per impostarvi i promemoria: un’organizzazione attenta può farvi risparmiare un sacco di tempo.

3. Pianificate la vostra vita al di fuori del lavoro

Segnare gli incontri di lavoro in agenda è una prassi quotidiana che aiuta a tenervi in carreggiata durante le ore più dense di attività. La stessa abitudine si può applicare anche alla vostra vita personale. Se create un’agenda precisa anche per i vostri impegni sociali, è molto più probabile che riusciate a mantenere equilibrio tra vita privata e lavoro. La prossima volta che incontrate un amico per un caffè, invece di dire vagamente "rivediamoci presto", segnate subito una data e un’ora prevista nelle vostre agende.

Anche sfruttare al massimo il week-end  è difficile se non avete pianificato nulla: potreste ritrovarvi di lunedì mattina in ufficio a pensare "Dove è volato il mio week-end?". Il week-end è importante per consentirvi di  riposare, ma è anche il momento che vi permette di fare tutto ciò che amate, rispettando l’equilibrio tra vita privata e lavoro. Provate a pianificare tre cose da fare durante il week-end per le prossime tre settimane - non necessariamente durante tre week-end distinti: potete fare anche tutto in una volta! Al termine delle tre settimane, il vostro equilibrio tra vita privata e lavoro dovrebbe sembrare più consistente. Provate anche a fare più cose insieme: ad esempio rendete la vostra attività fisica un’occasione sociale correndo o andando in palestra in compagnia di un amico.

 4. Risparmiate tempo: fate la spesa online 

La vostra spesa alimentare per la settimana vi occupa l'intera domenica pomeriggio? Dedicate i week-end al divertimento e iniziate a fare la spesa online durante una pausa pranzo in settimana. Diversi supermercati on-line vi permettono di salvare i “preferiti” in modo da non dover vagare attraverso pagine e pagine per trovare il vostro tipo di pane preferito, e alcuni supermercati hanno anche un’app per tablet o cellulare. E, come se non bastasse, potete decidere la consegna nel giorno e nell’ora più comodi per voi, in modo da programmare l’equilibrio tra vita privata e lavoro.

5. Condividete il carico di lavoro

Parlate con il vostro manager del vostro attuale carico di lavoro. Potrebbero esserci altre persone nel vostro team o in un altro reparto che desiderano più responsabilità e con cui potreste condividere alcune attività. Tenete sempre al corrente il vostro manager su tutto quello a cui state lavorando, in modo che riesca ad aiutarvi per stabilire l’equilibrio tra vita privata e lavoro.

I nostri consigli possono sembrare dettati dal semplice buon senso, ma è innegabile che organizzarsi può essere scoraggiante e che molte persone tendono ad abbattersi. Provate a seguire i nostri consigli per un paio di mesi e vedrete che ritroverete il giusto equilibrio tra vita privata e lavoro.

Per ricevete continui consigli carriera e aggiornamenti, seguiteci su LinkedIn.