Tu sei qui

Come essere un dipendente di valore

In un mondo in cui gli obiettivi di una società cambiano e si evolvono rapidamente, e le responsabilità di un dipendente si adattano di conseguenza, non ci si può adagiare nella propria posizione. Se volete continuare a essere un dipendente di valore per l’azienda, è necessario ampliare le vostre qualifiche e competenze. Ecco una serie di consigli utili per mantenere la vostra spendibilità e rendervi indispensabili anche nel lungo termine.

Continuate ad ampliare le vostre competenze

Se volete continuare a essere un dipendente di valore per l’azienda, dovete assicurarvi che le vostre competenze siano sempre aggiornate. A questo proposito, è meglio concentrarsi sulle aree in cui già eccellete e sulle mansioni che vi piace svolgere, in modo da riuscire a mantenere il vostro vantaggio rispetto alla potenziale concorrenza. Dopo tutto, il vostro datore di lavoro vi ha assunto in primo luogo proprio in virtù di queste competenze. Tuttavia, dovete anche essere consapevoli delle nuove esigenze e responsabilità, se volete tenere alto il vostro livello di spendibilità e continuare a essere un dipendente di valore. Un ottimo modo di farlo è leggere le offerte di lavoro per posizioni analoghe nel vostro settore. Stabilite se potreste o meno ricoprire quella posizione professionale e, in caso negativo, datevi da fare per migliorare le vostre qualifiche e competenze e mantenere un vantaggio competitivo.

Siate flessibili

Un altro fattore chiave per continuare a essere un dipendente di valore per l’azienda, è la flessibilità. Se riuscite ad adattarvi alle nuove situazioni con facilità, allora avrete maggiori probabilità di essere un candidato per nuove aree di responsabilità nel caso in cui la vostra azienda cambi obiettivi, prodotti o mercati. Rimanete sempre aggiornati e proponetevi per lavorare su nuovi progetti. In questo modo, senza dubbio, manterrete il vostro status di dipendente di valore agli occhi del vostro datore di lavoro.

Essere un dipendente di valore  significa coltivate il proprio network

Il networking è vitale per mantenere la vostra commerciabilità. I vostri contatti possono aiutarvi a capire in quale  particolare direzione sta andando il vostro settore e dove le vostre competenze sono più richieste. Il vostro network può anche contribuire a determinare quanto siete commerciabili nel mercato di oggi e darvi consigli su dove è necessario migliorare le vostre qualifiche e competenze per continuare ad essere un dipendente di valore. Ricordate che fare networking significa dare e avere: quindi tenetevi pronti a dare ai vostri contatti lo stesso livello di supporto e di consulenza che state chiedendo a loro. Naturalmente, ci vuole un grande impegno per rimanere un dipendente di valore per l’azienda, ma non dovete neanche sottoporvi a uno stress eccessivo. Nessuno è perfetto in ogni aspetto del proprio lavoro, ma essere aperti a nuove idee e a nuove sfide vi aiuterà a migliorare lungo il vostro percorso.