Tu sei qui

Come scrivere un CV vincente

Il mercato del lavoro di oggi è altamente competitivo. Non è raro che per la stessa posizione arrivino a candidarsi centinaia di persone. Come distinguersi tra la folla dei candidati? La chiave è scrivere un CV vincente, ben strutturato e professionale, accompagnato da una lettera di presentazione sintetica. I potenziali datori di lavoro si baseranno sul vostro CV per decidere o meno se chiamarvi per fare un colloquio. Date un'occhiata ai nostri suggerimenti per scrivere un CV vincente.

Iniziate con una lettera di presentazione efficace

La vostra lettera di presentazione può essere la prima cosa che un potenziale datore di lavoro leggerà. Scrivere un CV vincente è indispensabile, ma non basta. Assicuratevi che la vostra lettera risponda in modo chiaro alla domanda "Perché sono la persona giusta per questo lavoro?". La risposta deve essere chiara, concisa e deve spingere chi legge a desiderare di conoscervi meglio. Può valere la pena fare un investimento e chiedere a un consulente di recruitment di dare un'occhiata alla vostra lettera di presentazione, in modo da aumentare le vostre possibilità di ottenere un colloquio.

Less is more

Un CV lungo e troppo dettagliato spegne l’interesse all’istante. Avendo centinaia di CV da esaminare, i responsabili delle Risorse Umane non hanno molto tempo da perdere. Per scrivere un CV vincente dovete evidenziare i momenti più significativi e importanti della vostra carriera. Non c'è bisogno di elencare esattamente tutte le esperienze svolte o gli obiettivi raggiunti: potete comunque farne menzione durante il colloquio o nella lettera di presentazione. Tra i risultati lavorativi ottenuti, individuate solo quelli più rilevanti per il lavoro per cui vi state candidando e metteteli bene in evidenza.

Tessete le vostre lodi, ma siate onesti

Scrivere un CV vincente significa scrivere un CV veritiero. Evitate la tentazione di abbellire la vostra esperienza lavorativa precedente. Grazie a Internet è facile scoprire la verità, quindi risparmiatevi situazioni imbarazzanti. È importante però che vi presentiate nella migliore luce possibile. Mostrate ciò che vi rende unici e particolarmente qualificati per un determinato lavoro. Siate audaci e assertivi nella vostra lettera di presentazione. Se ritenete di essere la persona migliore per quel ruolo, fate in modo che anche gli altri lo pensino. 

Rileggere è un must

Poche cose suscitano un’impressione peggiore degli errori di grammatica e di ortografia, che indicano trascuratezza e mancanza di attenzione al dettaglio. Rileggete la vostra lettera di presentazione anche ad alta voce: sarà più semplice individuare errori che sfuggono facilmente durante una prima lettura o mentre si scrive. Chiedete anche a uno o due amici di leggere CV e lettera e di controllare se ci sono eventuali errori. Ricordatevi che scrivere un CV vincente è indispensabile per suscitare una buona prima impressione, quindi mettetecela tutta per renderlo perfetto.